Scheda #: 53

Città: Napoli
Segnatura: XII, B. 50
Città di produzione: Napoli
Scriventi:
Scriventi identificati: Vincenzo Guglielmo

Biblioteca/Archivio: Biblioteca Nazionale XII, B. 50
Dimensioni:


Numero totale delle mani: 1


Estremi cronologici della scrittura: 1761 - 1822

Vincenzo Guglielmo, “persona alla buona ed agiata, molto religiosa e diligente”, scrive sul suo libro dal 1761; la notizia della sua morte è registrata, da altra mano nel 1822. Si tratta di un testo in cui, più che le consuete registrazioni familiari (nascite, matrimoni e morti) ed economiche, sono molto ricorrenti le annotazioni relative a fatti collettivi, ad esempio l’eruzione del Vesuvio del 19-25 ottobre 1767. Non mancano fatti storici e politici come il succedersi dei governi e dei regimi a Napoli tra la fine del Settecento e la Restaurazione.


Bibliografia Critica

Mordenti 2001 Critica